• Scegli una Scuola...aperta al territorio
  • Scegli una Scuola... INCLUSIVA
  • Scegli una Scuola... IMPEGNATA NEL SOCIALE!
  • Scegli una scuola... IN SINERGIA CON LE ISTITUZIONI!
  • Scegli una scuola... EUROPEA!
  • Presentazione del libro Airone 1 (Secondo libro del Generale in pensione Antonio Cornacchia)
  • Strade d'Italia sceglie i luoghi della cultura
  • Incontro culturale con Rita Borsellino
  • Una lezione di qualità ad "Alto volume"!
prev next

MEETING TRANSNAZIONALE IN TURCHIA

 

 

PROGETTO EUROPEO ERASMUS PLUS KA2

“MIGRATION AND ITS CULTURAL EFFECTS ON EUROPE”

MEETING TRANSNAZIONALE IN TURCHIA

ISTANBUL 24-28 GIUGNO 2018  

 

L’I.T.E.T. “D. Alighieri”, partner del progetto europeo Erasmus Plus KA2 “Migration and its cultural effects on Europe”,ha partecipato al meeting internazionale, che si è tenuto ad Istanbul dal 24 al 28 giugno 2018 presso Sagmalcilar Anatolian High School. La coordinatrice italiana, Prof.ssa Teresa Conte e la Prof.ssa Sabrina Guglielmi, hanno ricevuto un’accoglienza impeccabile sia da parte del Dirigente della scuola, sia da parte dei partners turchi, sin dal loro arrivo in aeroporto, dove sono state prelevate da un servizio taxi, messo a disposizione della scuola. Il servizio transfer è stato curato dagli alunni della scuola, che in taxi, hanno accompagnato le docenti e tutti gli altri ospiti, in hotel, seguendo il loro crono programma di arrivo.

Le attività in agenda sono cominciate il giorno seguente, con il saluto di benvenuto da parte del D. S. e del suo staff a tutte le delegazioni provenienti dalla Polonia, Spagna, Italia e Cipro.

In seguito abbiamo visitato l’Istituto, sempre accompagnati dagli alunni coinvolti nel progetto, soffermandoci sull’Erasmus Corner, dove abbiamo ricordato i momenti salienti dei meeting precedenti in Polonia, Italia e a Cipro, immortalati dalle foto e dai posters.

La cerimonia è proseguita con la presentazione, da parte degli alunni, della città di Istanbul e della Turchia, commentando dei video, realizzati per l’evento.

Nel pomeriggio tutti i partners si sono riuniti per l’incontro di lavoro, durante il quale si è discusso di tutte le attività svolte durante il primo anno del progetto in questione. Sono stati in seguito elencati i lavori da riportare ancora sulla piattaforma etwinning, ed inoltre, ridefinite le date e le modalità per i prossimi meeting in Spagna, Polonia e Turchia, previsti per la seconda annualità, nonché le varie attività, che ciascun partner dovrà realizzare per raggiungere gli obiettivi prefissati in fase di progettazione.

Conclusa la riunione di lavoro, con la degustazione di un tipico caffè turco, il gruppo di lavoro si è recato in visita presso il Museo Kariye, considerato uno dei più importanti esempi di architettura bizantina sacra. La chiesa ortodossa nel XVI sec. fu trasformata in moschea dai Turchi Ottomani e divenne poi museo statale nel 1948; l’edificio è decorato con mosaici e affreschi bizantini. Successivamente la delegazione ha concluso la serata condividendo la cena, degustando piatti locali.

Il terzo giorno è stato dedicato alla visita di Istanbul, affascinante città dove si incontrano e si fondono la cultura europea e asiatica. Immersi nella cultura bizantina e ottomana, il tour è cominciato dal Museo di Santa Sofia costruita nel 537 dall’Imperatore bizantino Giustiniano. È stata la più grande cattedrale del mondo per quasi 1000 anni. Capolavoro dell’architettura bizantina, dopo esser stata la Basilica di Costantinopoli, fu trasformata in una moschea nel 1453 dal Sultano Mehmet II il conquistatore e poi in un museo da AtaturK nel 1935.

In seguito la visita al Topkapi Palace, residenza del sultano ottomano e della sua corte. Il palazzo ricco di giardini, fontane, biblioteche, scuole e moschee, funzionò come una struttura autonoma, quasi una città dentro la città. La Moschea Blu è uno dei monumenti simbolici della città, prende il nome dalle 20.000 maioliche di tonalità blu, che decorano le pareti interne. Dopo il pranzo, condiviso con il gruppo delle delegazioni, la visita è continuata presso la Basilica Cisterna, altro splendido edificio storico di Istanbul, costruita nel 542 dall’Imperatore Giustiniano, prende il nome dalle numerose colonne di marmo che sembrano crescere dall'acqua. La Basilica è stata successivamente adibita a cisterna, da cui il nome.

Il pomeriggio si è concluso con un giro al Gran Bazar, il mercato coperto più grande al mondo, con più di 4000 negozi, dove è possibile immergersi in un’autentica atmosfera medio orientale. In seguito rientro in hotel e cena con i partners.

Il giorno seguente la visita è proseguita al Maiden’s Tower, costruita nel 1100 e collocata su una piccola isola romantica. Si narrano varie leggende legate a questo incantevole posto, sembra, infatti, essere stata costruita per la figlia di un imperatore, una profezia aveva annunciato che sarebbe stata uccisa da un serpente, così suo padre la rinchiuse nella torre per proteggerla. Sfortunatamente un serpente velenoso riuscì ad introdursi al suo interno, nascosto in un cestino di frutta, portando a compimento la profezia. E’, pertanto, conosciuta anche come la “Torre della Fanciulla”.

Dopo la pausa pranzo, presso un ristorante con affaccio sul mare, il nostro tour si è concluso con una spettacolare traghettata sul Bosforo, meraviglioso lo scenario di palazzi che si specchiano nel blu intenso dello stretto, accompagnato dalla vista di delfini e gabbiani. In serata, a conclusione del meeting, in questo suggestivo posto dove si incontrano da sempre due mondi, due continenti, Europa e Asia, la consegna degli attestati di partecipazione. Un doveroso ringraziamento ai partners- amici della Turchia per la loro calorosa e impeccabile accoglienza e per il clima di positività e armonia che hanno saputo creare.

La coordinatrice
Teresa Conte

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy